DELLI GUANTI DOMA IL MUGELLO MALAGRADO LE CONDIZIONI METEO.  

Posted on

La quarta tappa dell’Italian F4 Championship Powered By Abarth si e’ conclusa dopo un week end fortemente condizionato dalle condizioni meteo. Sul tecnico tracciato del Mugello il pilota pugliese Pietro Delli Guanti, dopo aver fatto vedere cose egregie in condizioni di pista bagnata nei test della settimana precedente l’evento scendeva in pista con la speranza di poter disputare il week end esattamente in quelle condizioni di fondo a lui piu’ congeniali. Dopo aver fatto segnare il settimo e il nono tempo nelle due sessioni di prove libere, il pilota della BVM Racing scendeva in pista per la Q1 con le condizioni di pista piu’ favorevoli ma nel corso delle primissime battute incappava in un banale testacoda che poneva subito fine ai suoi sogni di gloria (18esimo). La vettura, recuperata dalla via di fuga, si ripresentava al via della Q2 ancora con gomme fredde mentre i suoi diretti avversari si avvantaggiavano dell’esperienza fatta nel corso dei giri della Q1 e pertanto Delli Guanti si doveva accontentare di un quattordicesimo posto sicuramente non in linea con le sue aspettative. In Gara 1 il tentativo di rimonta di concludeva nuovamente nella ghiaia, malgrado l’ottima a partenza, dopo un contatto con il pilota Montoya, mentre in Gara 2 la rimonta dalla quattordicesima piazza in griglia si concludeva nella TOP 10 (nono). In Gara 3, il nuovo tentativo (riuscito) di rimonta veniva vanificato da una panne al turbo della sua Tatuus che lo portava a dover rinunciare ad una nuova TOP 10 e dunque a doversi accontentare di una dodicesima piazza. Un week end dunque agrodolce per il pilota pugliese che a causa dell’errore in qualifica si pregiudicava un ottimo risultato nelle successive tre manche.

Pietro Delli Guanti: “Nei test sul bagnato eravamo stati anche i piu’ veloci e quindi l’occasione giusta per piazzarsi davanti erano proprio le qualifiche. Purtroppo ho commesso un errore che ha vanificato le due qualifiche e dunque mi ha complicato moltissimo la vita nelle successive tre gare. Peccato che sia finita cosi’ un week end in cui potevamo davvero fare molto bene visti i presupposti della vigilia. Ora attendiamo la prossima tappa di Monza per rifarci e recuperare un po’ di punti persi in questo round.” 

Il prossimo appuntamento dell’Italian F4 Championship Powered by Abarth avra’ luogo a meta’ mese sul tracciato dell’Autodromo di Monza.